Come preparare la casa per l’arrivo di un neonato?

Facebook
Twitter
LinkedIn

L’arrivo di un neonato a casa è un momento magico per qualsiasi coppia: un mix di sentimenti pervade l’atmosfera durante i mesi precedenti e successivi al grande evento, con i futuri genitori che giorno dopo giorno si preparano sempre più a una nuova vita da mamma e papà.

All’interno di questa rivoluzione a 360 gradi c’è un aspetto che sin dall’inizio viene preso in considerazione con maggiore attenzione: la preparazione della propria abitazione in funzione del bambino.

Domande come ad esempio “come organizzare la casa con un neonato?”, “cosa non deve mancare in casa con un neonato?” sono all’ordine del giorno nella testa dei familiari: per questo motivo abbiamo affrontato il tema all’interno di questo articolo, raccogliendo in un’unica guida i migliori spunti e le idee più efficaci per preparare la propria abitazione all’arrivo dei figli.

Mettetevi comodi, prendete carta e penna e proseguite la lettura.

Come organizzare la casa con un neonato? Preparare la cameretta

Partiamo dalle basi: la cameretta del bambino è l’elemento chiave attorno a cui ruoteranno molti cambi nella gestione degli interni.

Questa stanza accompagnerà il bambino dai primi giorni, e per questo dovrà essere caratterizzata da un’atmosfera calda e accogliente, pur conservando un’attenta gestione degli spazi per un’ottima praticità.

In tema di praticità, alcuni accessori risultano decisamente irrinunciabili, come ad esempio:

  • la culla
  • il fasciatoio
  • un cestino per la biancheria
  • una pattumiera
  • una cassettiera
  • svariati organizer
  • un baby monitor (per sorvegliare il bambino quando si addormenta)

Con tutti questi accessori a portata di mano, gestire il bambino sarà decisamente più pratico e facile. La presenza di giochi e decorazioni farà il resto per creare la giusta atmosfera.

La camera da letto dei genitori: come prepararla al meglio

Se la sistemazione della cameretta viene data per scontata, un’area spesso trascurata è costituita dalla camera da letto dei genitori.

Infatti in più di un’occasione potrebbe essere necessario gestire il bambino direttamente dalla propria stanza, e attrezzarla a dovere risulta di conseguenza molto importante.

Una culla compatta da affiancare al letto matrimoniale risulta ad esempio un ottimo alleato per non dover scendere dal letto mille volte a notte, così come un cuscino per allattamento che sarà utile per mantenere una buona posizione sia sul letto che sul divano.

Completano il quadro la presenza di una poltrona comoda (è sempre bene potersi sedere per un momento di relax) ed un fasciatoio portatile da poter montare rapidamente su qualsiasi superficie solida.

Cosa non deve mancare in casa con un neonato

Finora abbiamo visto alcuni aspetti basilari della gestione della cameretta e della camera da letto dei genitori. Ma per quanto riguarda gli altri locali, cosa non deve mancare in casa con un neonato?

Bagno e cucina sono locali che a loro volta devono essere personalizzati in maniera specifica per accogliere un nuovo nato.

Nello specifico, in bagno occorrerà dotarsi di:

  • un termometro per misurare la temperatura dell’acqua
  • un fasciatoio compatto
  • una vaschetta da bagno per bambini
  • uno scalda fasciatoio
  • un cestino per la biancheria sporca e uno per la spazzatura

La cucina, oltre che pratica, andrà resa anche sicura per il bambino: questo è infatti il locale dove il neonato crescendo consumerà tutti i pasti, motivo per cui è necessario porre una cura particolare nella preparazione di questi spazi.

Occorre dunque attrezzarsi con:

  • un seggiolone, essenziale per tenere il bimbo a tavola stabile e sicuro
  • un angolo per la pulizia e sterilizzazione di ciucci e biberon
  • un robot da cucina o cuoci pappa

Come gli Hotel delle Cose diventano un alleato indispensabile all’arrivo di un bebè in casa

La preparazione di una casa per un neonato (a partire dalla cameretta che spesso viene ricavata da un altro locale) comporta quasi sempre una profonda revisione degli arredi interni.

Da cui una necessità molto spesso condivisa: dove riporre i propri mobili al sicuro senza essere costretti a rivenderli o a liberarsene?

Infatti dopo i primi mesi o anni la disposizione della casa potrebbe cambiare più volte, fino a ritornare all’assetto originario e voler conservare invece tutto il necessario comprato per il bambino (lettini, fasciatoi…) magari in previsione di una seconda gravidanza.

Ecco quindi che disporre di una stanza in più negli Hotel delle cose, rende la vita decisamente più comoda!

Per tutte le esigenze di spazio aggiuntivo, Casaforte offre con i suoi Hotel delle Cose un servizio self storage estremamente pratico ed efficiente.

Con box che vantano misure comprese tra un minimo di 2 e un massimo di 120mq, è facile trovare una soluzione perfetta per le proprie esigenze.

Gli Hotel delle Cose permettono di custodire i propri mobili al riparo da umidità e intemperie, e tramite un sistema di videosorveglianza attivo h24 garantiscono i migliori standard di sicurezza.

Contatta il personale per scoprire il centro Casaforte più vicino a te!

Invia subito la tua richiesta