Cosa fare con i libri scolastici usati? Consigli per conservarli, venderli o donarli

Facebook
Twitter
LinkedIn

Quando l’anno scolastico giunge al termine, oppure alla fine di un corso universitario, una domanda sorge spontanea: cosa fare con i libri scolastici usati?

I libri di testo sono un vero e proprio investimento che, anno dopo anno, porta a sborsare un discreto gruzzoletto. Molti decidono di rivenderli, tanti altri scelgono di conservarli: dopo mesi e mesi di sacrifici questi volumi acquisiscono anche un valore affettivo.

Cosa fare quindi con i vecchi libri di scuola per valorizzarli al meglio? In questo articolo vedremo una serie di consigli per conservarli, venderli o donarli!

Dove si possono portare i libri che non si usano più?

Partiamo dalle basi e rispondiamo a un semplice quesito: dove si possono portare i libri usati?

La prima cosa che viene in mente è portare i libri usati presso librerie dedicate che, come vedremo nel paragrafo successivo, ci permettono di rivendere i testi recuperando così parte del loro valore.

Tuttavia, esiste anche un’altra opzione per chi volesse regalare i libri e compiere un gesto utile per la comunità.

Molte biblioteche, infatti, accettano le donazioni di libri scolastici usati, mentre diverse associazioni di beneficenza attive sul territorio organizzano raccolte di libri usati e testi scolastici di qualunque genere per attività sociali e di formazione.

Entrambe le opzioni rappresentano un’ottima scelta per esprimere solidarietà e aiutare chi non può permettersi l’acquisto di libri nuovi.

Dove vendere i libri scolastici usati

La via più comoda è rappresentata da librerie specializzate che in pochi minuti possono valutare i volumi e acquistarli, permettendoci di monetizzare istantaneamente.

Il rovescio della medaglia è che, ovviamente, le quotazioni per i libri di seconda mano non sono mai eccessivamente alte.

I mercatini locali possono essere un’altra opportunità per vendere i propri libri, ma sono soprattutto i canali di vendita digitali ad aver conosciuto uno sviluppo senza precedenti negli ultimi anni.

Chi non ha voglia di recarsi in un negozio fisico, può creare un annuncio online sui gruppi Facebook o su eBay, con foto di qualità e dettagli editoriali in bella vista, per trovare in breve tempo qualcuno interessato all’acquisto.

Come vendere libri di scuola usati su Amazon

Un capitolo a parte va dedicato ad Amazon. Il grande e famoso marketplace, infatti, ha da qualche tempo inaugurato nel proprio sito la sezione “Ritorno a scuola” dove è possibile non solo trovare libri scolastici usati, ma anche quaderni, zaini, astucci e molto altro materiale scolastico.

Il servizio offre anche la possibilità di inserire i dati della propria scuola per reperire in poco tempo l’elenco di libri necessari per l’anno scolastico seguente. Fantastico vero?

A questo punto, però, con ogni probabilità vi starete chiedendo: ok, ma come vendere i libri di scuola usati su Amazon?

Per farlo, basta creare un account venditore all’interno della piattaforma, sottoscrivendo anche solo un abbonamento base (non è necessario quello premium).

Una volta fatto l’abbonamento, è sufficiente entrare nella propria area venditore e cliccare su catalogo, dove troveremo di seguito la voce “nuovo”. Seguendo le istruzioni a schermo, saremo quindi pronti per vendere i nostri libri su Amazon!

Quanto valgono i libri di scuola usati?

Molto dipende dalle condizioni del libro e dall’attualità dell’edizione. Alcuni libri sono più richiesti di altri e di conseguenza le copie usate possono anche essere più difficili da trovare e costose.

Volendo approssimare potremmo dire che un testo delle medie potrebbe valere fino al 25% del prezzo di copertina se ancora attuale e ben conservato.

Discorso leggermente diverso per i libri delle superiori e universitari, con una quotazione media leggermente superiore che può attestarsi attorno al 30%.

Conserva i tuoi libri nell’Hotel delle Cose più vicino

Che tu voglia tenere i tuoi libri, o semplicemente conservarli in un luogo sicuro e asciutto in attesa di regalarli o rivenderli, gli Hotel delle Cose di Casaforte Self Storage rappresentano la soluzione ideale.

Puoi scegliere tra box di diverse metrature e ottenere così finalmente quello spazio che manca in casa, e la cosa fantastica è che puoi rinnovare il contratto per tutto il tempo necessario, un mese o anche anni.

Gli Hotel delle Cose sono presenti in 22 città italiane: scopri il centro Casaforte più vicino a te e contattaci senza impegno per prenotare uno spazio su misura o richiedere un preventivo!

Invia subito la tua richiesta

    SEI SICURO DI NON VOLER RICEVERE UN PREVENTIVO GRATUITO ORA?

    Chiama gratuitamente: 800 363 000

    è il modo più rapido per avere tutte le info e un preventivo senza impegno.

    Siamo qui per te!