Ansia da trasloco: come riconoscerla e sconfiggerla

Facebook
Twitter
LinkedIn

Il trasloco in una nuova casa, anche se tanto atteso e desiderato, può generare ansia e stress: un cambio della routine che può scatenare un senso di apprensione e ansia.

Vediamo insieme come riconoscere e prevenire i sintomi dell’ansia da trasloco per vivere il cambio casa come un momento felice e indimenticabile!

Riconoscere l’ansia da trasloco: i sintomi più comuni

L’ansia da trasloco si può manifestare in diversi modi e può variare di intensità da persona a persona, ma ci sono alcuni segnali che annunciano la sua presenza:

  1. agitazione e nervosismo costanti;
  2. preoccupazione eccessiva per le sfide e le difficoltà che si possono incontrare durante il trasloco;
  3. difficoltà ad addormentarsi e/o disturbi del sonno;
  4. dubbi sulla buona riuscita del trasloco, sull’adattamento alla nuova abitazione e sulla felicità futura in generale;
  5. sensazione di oppressione al petto o difficoltà a respirare;
  6. irritabilità e cambiamenti d’umore repentini;
  7. perdita di interesse o motivazione per altre attività.

Da non dimenticare, inoltre, anche la preoccupazione di rovinare oggetti di valore durante le fasi più concitate del trasloco (se ti risparmieresti volentieri questo stress, leggi i nostri consigli su come gestire il trasloco degli oggetti d’arte).

Se riscontri uno o più di questi sintomi durante il periodo del trasloco, potresti essere affetto da ansia da trasloco, ma non preoccuparti, esistono infatti modi efficaci per affrontarla e sconfiggerla.

Superare l’ansia da trasloco

Fortunatamente esistono diversi metodi per sconfiggere l’ansia da trasloco.

Come tutti gli stati d’animo, anche lo stress da trasloco può essere controllato, ridimensionato e superato seguente alcuni accorgimenti. Vediamoli insieme.

1)   Prenditi cura di te stesso

Durante il trasloco, è fondamentale dedicare tempo alla cura di sé.

Assicurati di dormire a sufficienza, mangiare bene e fare esercizio fisico regolarmente: queste abitudini sane aiutano a ridurre lo stress e a mantenere equilibrio emotivo.

2)   Comunica e chiedi supporto

Non affrontare il trasloco da solo: condividi le tue preoccupazioni con il tuo partner o amici e familiari.

Chiedi loro aiuto e sostegno durante il trasloco, poiché avere qualcuno con cui condividere le emozioni e le responsabilità può alleggerire il carico e fornire un supporto prezioso.

3)   Organizzati con anticipo

La pianificazione e l’organizzazione possono ridurre l’ansia causata dal trasloco.

Prepara un elenco dettagliato delle attività da svolgere, suddividendole per priorità, poi pianifica il trasloco in anticipo e assegna tempi e scadenze realistiche per completare le varie fasi.

Questo ti aiuterà a mantenere il controllo della situazione e a ridurre il senso di incertezza.

4)   Ricrea un ambiente familiare

Anche se il trasloco non è ancora terminato, portati avanti col lavoro e cerca di rendere il nuovo ambiente il più familiare possibile.

Organizza da subito gli spazi in modo simile a come erano nella vecchia casa, disponi gli oggetti e gli arredi in modo coerente con le tue abitudini precedenti: questo ti aiuterà a creare un senso di continuità e a sentirti subito a tuo agio nel nuovo ambiente.

5)   Prenditi le tue pause

Durante il trasloco, concediti delle pause rilassanti.

Prendi il tempo per fare le cose che ti piacciono e che ti aiutano a rilassarti, come ad esempio leggere un libro, ascoltare della musica o fare una passeggiata all’aperto.

Questi momenti di distrazione possono aiutarti a staccare dalla tensione del trasloco e a rigenerare le energie.

Hotel delle Cose: la soluzione per semplificare il trasloco

La fretta, quando si parla di trasloco, è sempre una cattiva consigliera, e l’ansia da trasloco, come abbiamo visto, è spesso la conseguenza di una cattiva organizzazione.

Iniziare lo sgombero del vecchio appartamento senza ridursi all’ultimo secondo ti consente di vivere questo momento con la giusta serenità, evitandoti un bel po’ di brutte sorprese e imprevisti dell’ultim’ora.

Con i suoi Hotel delle Cose, Casaforte ti aiuta a semplificare il trasloco. Nei box temporanei puoi custodire mobili e arredi in attesa di essere trasferiti, scegliendo lo spazio migliore per te. Gli ambienti salubri e asciutti assicurano un ottimo stato di conservazione per tutti gli oggetti.

Infine Casaforte può supportarti in ogni fase del trasloco fornendo materiali da imballaggio, mezzi e personale per il trasporto.

I centri Casaforte sono presenti in tutte le maggiori città italiane: scopri l’Hotel delle Cose più vicino a casa tua e chiedi subito un preventivo senza impegno!

Invia subito la tua richiesta